Home » Caterina Mosa

Caterina Mosa


Per una reale e normale inclusione scolastica degli alunni disabili

Caterina Mosa
docente comandata presso Ufficio Scolastico Territoriale di Pavia in qualità di Referente Area BES, Intercultura, Orientamento e Dispersione Scolastica e  Formazione Docenti.
Segretaria del GLIP provinciale, dell’Osservatorio Dislessia e del TOC ( Tavolo Operativo di Coordinamento per l’inclusione dei bambini adottati)

 Breve presentazione dell’intervento previsto il  01 aprile

Il nostro è il paese dei paradossi: troppo spesso prassi e teoria faticano ad armonizzarsi.

Anche la scuola, miniatura di una società di cui è lo specchio, si ritrova a vivere le stesse tensioni e contraddizioni della collettività a cui appartiene.

Sarebbe i interessante, ma non è questo lo scopo,  analizzare come il concetto di “società civile” sia cambiato nel tempo per verificare se i cambiamenti di pensiero e di costume si siano evoluti, o involuti, seguendone le orme; quello che è certo è che negli ultimi anni la sensazione di disagio in tema di diritti  è aumentata esponenzialmente come effetto della percezione che la realtà non sia la conseguenza di un diritto  e del riconoscimento legislativo dell’ esercizio del diritto ma il risultato di logiche economiche.

Anche il ruolo che l’Amministrazione Scolastica si trova a esercitare  è, in qualche modo, manifestazione di questa dicotomia: garantire “la reale e normale inclusione scolastica” – come recita il titolo dell’evento a cui stiamo prendendo parte – agli alunni e agli studenti disabili nel rispetto del loro diritto allo studio e nell’economia delle risorse assegnate al territorio.

Tuttavia  l’oggettività delle situazioni sembra, a volte,  andare in altra direzione.

Quale allora il ruolo dell’Amministrazione Scolastica?

Come garantire autonomia all’istituzione scolastica, esercizio della professionalità al docente di sostegno e diritto allo studio degli alunni?

Sulla base di quanto l’esperienza degli ultimi anni ha evidenziato, si proverà,  attraverso la lettura dei dati, a interpretare i bisogni e, attraverso l’illustrazione delle prassi e delle norme,  a ragionare su  possibili azioni di sistema.

BLOG ANFFAS

DOVE SIAMO

DOVE SIAMO - ANFFAS SEREGNO

ANFFAS NAZIONALE

ANFFAS NAZIONALE - ANFFAS SEREGNO

ANFFAS LOMBARDIA

ANFFAS LOMBARDIA - ANFFAS SEREGNO

CI TROVI SU FACEBOOK

CI TROVI SU FACEBOOK - ANFFAS SEREGNO

ANFFAS SEREGNO

AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO